Rassegna stampa Convegno: Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

Crisi d’impresa e insolvenza

Una giornata di formazione e confronto tra commercialisti e imprenditori sul nuovo codice d’impresa che richiede alle aziende di dotarsi di meccanismi di allerta per prevenire in anticipo e gestire potenziali crisi.


Convegno organizzato da:

Confindustria Macerata in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Macerata e Camerino e a cui ha partecipato con un intervento Alberto Mari in qualità di esperto e di presidente del Terziario Avanzato.



Crisi di insolvenza, come prevenirla?

La situazione emergente di crisi delle aziende italiane, ha trovato una risposta istituzionale nel nuovo codice d’impresa focalizzato sulla prevenzione con l’introduzione di un sistema di regole e obblighi specifici per imprenditore, per favorire l’emersione anticipata e tempestiva dei segnali di crisi e quindi la sua efficiente gestione risolutiva.

Tra le novità quindi l’introduzione di un sistema di procedure di allerta basate su indicatori per rilevare squilibri di carattere reddituale, patrimoniale o finanziario. Al tavolo della discussione gli organizzatori Gianni Niccolò, direttore di Confindustria Macerata, Rosaria Garbuglia, presidente Odcec Macerata e Camerino e i relatori.
L’incontro è stato aperto da Ernesto Gatto, commercialista e revisore legale nonchè rappresentante per l’Italia a Bruxelles presso Accountancy Europe, Il convegno è proseguito poi con la relazione di Alberto Mari, presidente del Terziario avanzato di Confindustria Macerata e di Emanuele Riva, direttore del dipartimento certificazione e ispezione Accredia.

Articolo completo pubblicato su Cronache Maceratesi

di Laura Boccanera (foto di Federico De Marco)

Alberto Mari

Alberto Mari

Alberto Mari - Fondatore e proprietario dal 2000 di NCG Network Consulting Group. Ha lavorato dal ’90 al ’95 per aziende di medie dimensioni con ruoli di responsabilità in organizzazione e sistemi di gestione, e successivamente come libero professionista e poi con la sua azienda, opera come consulente direzionale e auditor per sistemi di gestione. Temporary management per la definizione e gestione di strategie, strutture organizzative e gestione delle competenze. Membro di ODV 231 per Spa di medie dimensioni nel settore manifatturiero e sw. Lead Auditor riconosciuto AICQ SICEV n 46. Socio Qualificato APCO-CMC n. 0512-A, operante nell’ambito delle prerogative di cui alla Legge n. 4/2013. Componente del board ed esperto UMIQ (metodo di diagnosi organizzativa di Confindustria Emilia). Componente del board e co-autore del libro UMIQplus. Attuale Presidente del terziario innovativo di Confindustria Macerata.